imparare-le-lingue-con-i-corsi-babbel-recensione

Perché e come imparare le lingue con i corsi Babbel. Recensione.

Con la globalizzazione a cui stiamo assistendo e con il mondo in continua evoluzione, imparare una lingua straniera diventa sempre più una necessità piuttosto che una semplice curiosità. In questo post mi concentrerò sui perché imparare le lingue con i corsi Babbel – uno dei sistemi più popolari al mondo.

Continua a leggere questa recensione per scoprire:

  • cosa rende questa app unica fra le altre del suo genere;
  • quali sono i vantaggi di Babbel rispetto alle altre app per imparare le lingue (anche quelle gratuite);
  • in cosa consiste il metodo Babbel;
  • quanto costa Babbel e se conviene fare l’abbonamento;
  • se Babbel funziona veramente.

Premetto che ho esperienza di insegnamento delle lingue e non mi riferisco solamente alle ripetizioni, ma per anni ho lavorato in diverse scuole di lingue sia qui in Italia, che nel mio paese di origine. Questo ha aumentato la mia curiosità di scoprire di più sul sistema di insegnamento delle lingue più pubblicizzato in assoluto e devo dire che sono rimasta piacevolmente stupita.

Cos’è Babbel?

Babbel è stata fondata nel 2007 e, con più di un milione di utenti attivi al momento, è l’azienda leader nel settore dell’apprendimento linguistico online.

I corsi di Babbel sono strutturati in un modo da permettere agli utenti di sviluppare abilità di conversazione fin da subito, cosa che difficilmente accade con le altre app o con i corsi in classe. Il 73% degli utenti ha addirittura dichiarato di essere in grado di sostenere una conversazione già dopo 5 ore di utilizzo della app di Babbel. È un dato davvero impressionante.

Vediamo più in dettaglio in cosa consiste il metodo unico di Babbel.

Il sistema unico di Babbel

babbel logo

Il metodo utilizzato da Babbel è uno dei metodi più efficaci per imparare le lingue perché si basa su alcuni principi molto importanti:

1 – Lezioni brevi

La durata delle lezioni è di 15 minuti circa e questo è un enorme vantaggio per chi ha poco tempo a disposizione durante la giornata.

Molto spesso rinunciamo a fare qualcosa per migliorare le nostre capacità e le nostre abilità proprio per mancanza di tempo. La vita di tutti i giorni e talmente piena di impegni (fra famiglia, bambini, lavoro, faccende domestiche ecc.) che trovare qualche oretta da dedicare a sé stessi diventa un’impresa impossibile.

Ma grazie a Babbel è possibile imparare una lingua da zero anche quando si hanno troppi impegni. Puoi seguire le lezioni anche mentre stai svolgendo le tue normali attività quotidiane oppure puoi sfruttare i cosiddetti tempi morti, come i viaggi sui mezzi pubblici, la coda alle Poste o in Banca, durante la pausa pranzo, in aereo, nella sala d’attesa del medico ecc.

2 – Ottima esperienza d’uso

Babbel è una app facile da usare e intuitiva, forse una delle migliori del suo genere. Il design è molto carino, ma allo stesso tempo funzionale e riesce a scongiurare quei momenti di noia, che possono assalirci mentre stiamo cercando di imparare qualcosa di nuovo.

Questa è una caratteristica molto importante, soprattutto quando si tratta di imparare una lingua.

3 – Contenuti creati da esperti madrelingua

La maggior parte delle app per imparare le lingue usano dei software per creare combinazioni di parole o frasi, il che permette loro di abbassare drasticamente i costi e spesso di offrire agli utenti un utilizzo gratuito delle app.

Nel caso di Babbel invece, vengono impiegati più di 150 esperti madrelingua, specializzati in linguistica e insegnamento delle lingue, un’altra caratteristica che rende questa app davvero unica nel suo genere.

Gli utenti hanno a disposizione più di 100.000 ore di contenuti creati da un team di esperti professionisti e che vengono aggiornati continuamente.

Non solo. Nel costruire i corsi, Babbel prende in considerazione anche la tua lingua madre e cerca di sfruttare al meglio le affinità con la lingua che vuoi studiare. In questo modo ottieni un percorso di studio personalizzato, che ti aiuta ad imparare la nuova lingua più velocemente.

Un altro aspetto che vorrei menzionare è l’approccio alla grammatica, che non ha niente a che fare con il modo in cui si insegna la grammatica a scuola. Babbel si concentra piuttosto sulla conversazione e ti fa fare una “full immersion” nella lingua che vuoi imparare, presentando le spiegazioni grammaticali in modo interessante e facile da comprendere da chiunque.

4 – Funzione di ripasso

Il ripasso è un altro principio fondamentale nello studio delle lingue. Con Babbel il ripasso diventa anche divertente. Il sistema stesso ti propone di ripassare le parole imparate, in modo da rinforzare quello che hai imparato precedentemente. Il tutto mantenendo il ritmo spedito, tipico del metodo Babbel.

5 – Riconoscimento vocale

Babbel ha un sistema di riconoscimento vocale integrato, che ti aiuta a fare pratica e ad esercitare la pronuncia. Questo contribuisce ad aumentare la sicurezza e ad eliminare la paura di parlare.

Come sono strutturati i corsi di Babbel?

La registrazione è gratuita e veloce – basta inserire la propria email oppure fare il login con il proprio account Facebook. Una volta fatto il login, ti verrà chiesto di scegliere la lingua che vuoi imparare e ti verrà proposto un test di ingresso gratuito per stabilire il livello delle tue conoscenze. Fatto questo avrai accesso ad una lezione di prova (GRATUITA) che ti permetterà di comprendere meglio come funziona la app di Babbel e come sono strutturate le lezioni.

Dopo questa prima lezione di prova, se sei soddisfatto, puoi passare alla versione a pagamento, che ti permette di continuare l’apprendimento con i ritmi e le modalità che preferisci. Parleremo dei costi e degli abbonamenti Babbel più avanti.

I corsi di Babbel si basano sul Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER).

Un altro aspetto fondamentale di questa app è che i corsi sono strutturati diversamente per ogni combinazione di lingua. Un italiano impara l’inglese diversamente da come lo fa un tedesco, e questo il team di esperti di Babbel lo sa benissimo e lo prende in considerazione quando crea le lezioni ed il tuo percorso personalizzato. Questo approccio viene utilizzato per ognuna delle quattro abilità linguistiche: lettura, scrittura, ascolto e parlato.

Quello che distingue Babbel dalle altre app è il fatto che i corsi sono creati sulla base di esercizi di conversazione e dialoghi realistici. Imparerai, infatti, solamente vocaboli e frasi che si usano nella vita di tutti i giorni.

Le lezioni di Babbel sono inoltre strutturate per argomenti. Una volta imparate le basi della lingua (se sei principiante) puoi passare a tematiche più specifiche e scegliere quello che ti interessa di più fra viaggi, lavoro, cultura, cucina, famiglia, natura ecc.

I corsi Babbel non sono strutturati per livelli da superare necessariamente, una volta abbonato avrai accesso a tutti i contenuti della lingua che vuoi imparare.

Le lezioni sono composte da esercizi facili in cui devi ascoltare e ripetere parole o frasi, formare parole con lettere anagrammate, esercizi con risposte a scelta multipla, oppure esercizi in cui devi riempire gli spazi vuoti.

Durante ogni lezione imparerai 10 nuove parole, che dovrai pronunciare correttamente con l’aiuto della funzione del riconoscimento vocale.

Quante lingue puoi imparare con Babbel?

corsi di lingua babbel

Al momento Babbel offre corsi di 14 lingue:

  • Inglese
  • Italiano
  • Tedesco
  • Spagnolo
  • Francese
  • Portoghese
  • Svedese
  • Turco
  • Olandese
  • Polacco
  • Indonesiano
  • Norvegese
  • Danese
  • Russo

Babbel Inglese

Il corso di inglese è forse quello migliore in assoluto e include lezioni per principianti, intermedi e avanzati (equiparabili al livello C1 nel quadro europeo). Oltre a questi corsi base, Babbel offre anche un corso di Business English (inglese per il lavoro) dove imparerai nozioni di marketing, risorse umane e come parlare al telefono.

Inoltre, per quanto riguarda l’inglese, troverai anche materiali integrativi gratuiti, provenienti da altri siti e che ti aiuteranno a costruire un percorso di apprendimento personalizzato davvero eccellente.

Grazie alla collaborazione con Cambridge English avrai inoltre la possibilità di ottenere, alla fine del corso, un certificato di attestazione del tuo livello di lingua inglese, che potrai inserire nel tuo Curriculum Vitae.

Babbel Tedesco

Anche i corsi di tedesco sono molto apprezzati dagli utenti, soprattutto da quelli americani, visto che il tedesco è una lingua molto studiata negli Stati Uniti. Le lezioni sono molto interessanti e ben fatte e offrono un percorso completo, senza la necessità di ricorrere a corsi offline privati.

Quanto costano i corsi di lingua Babbel?

Premetto che quando ho visto i prezzi per gli abbonamenti Babbel, mi sono meravigliata perché mi aspettavo delle cifre molto più alte, vista la qualità e la diversità dei contenuti offerti. Ecco quanto costa Babbel:

  • €9,95 – abbonamento mensile;
  • €19,95 – abbonamento trimestrale (€6,65 al mese);
  • €33,30 – abbonamento semestrale (€5,55 al mese);
  • €59,40 – abbonamento annuale (solamente €4,95 al mese).

Quelli più popolari sono gli abbonamenti semestrali e annuali, che ti permettono di studiare una lingua con pochissimi centesimi al giorno!

Perché scegliere i corsi Babbel?

I corsi Babbel sono corsi per tutti. È davvero la risposta adatta a tutte le scuse: mancanza di tempo, mancanza di soldi oppure che non si è portati a studiare le lingue. I creatori di Babbel hanno trovato un modo che permette a tutti di avvicinarsi ad una lingua straniera senza compiere troppi sacrifici. Ecco tutti i pro dei corsi Babbel:

I vantaggi di imparare le lingue con i corsi Babbel

  • Lezioni brevi, facili da seguire, che ti permettono di studiare dovunque e quando vuoi.
  • Accessibilità da qualsiasi dispositivo e la possibilità di scaricare le lezioni in modo da poter studiare anche in assenza di Internet.
  • Ottima esperienza utente e facilità d’uso.
  • I corsi sono creati da veri esperti madrelingua e non da software automatici.
  • Tematiche di grande utilità – imparerai solo cose pratiche, che si usano nella vita di tutti i giorni, visto che i corsi si basano su dialoghi reali con la partecipazione di persone vere madrelingua. In questo modo avrai un contatto vero con la lingua che vuoi imparare.
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati – questa è un’altra prova del fatto che i creatori di Babbel sono convinti dell’efficacia del loro metodo, tanto da offrire addirittura 20 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati nel caso la app non soddisfi le nostre aspettative.
  • È una app adatta a tutti, indifferentemente dall’età o dal livello di istruzione.
  • Costi davvero bassi – qualsiasi abbonamento scegli, non troverai un’altra soluzione online oppure offline, che ti possa offrire gli stessi contenuti di qualità e garantire gli stessi risultati.
  • Risultati tangibili in poco tempo – già dopo poche ore di utilizzo della app di Babbel sarai in grado di sostenere una conversazione di base.  

Babbel – i contro             

Babbel non è adatto per chi è interessato a studiare una lingua più letteraria, perché propone esclusivamente vocaboli e frasi usate nella lingua “viva”, quella di tutti i giorni.

Alcune delle lingue più rare, come ad esempio il turco, l’indonesiano oppure il russo non hanno la stessa ricchezza di contenuti che caratterizzano i corsi delle lingue più “gettonate”, come l’inglese, il tedesco, il francese o lo spagnolo.

Differenze fra Babbel e le app gratuite

differenze babbel e duolingo

Se hai mai usato delle app gratuite per studiare le lingue (un esempio fra tutte e Duolingo), ti starai chiedendo che differenza c’è fra loro e Babbel, che è a pagamento. Vale davvero la pena pagare per qualcosa che si può avere gratis da un’altra app?

La risposta è: sì, ne vale la pena. Innanzitutto perché le app gratuite non utilizzano le competenze di esperti madrelingua, ma piuttosto generano i loro contenuti in modo automatizzato, basandosi su algoritmi spesso obsoleti.

Questo discorso vale anche per la pronuncia dei vocaboli, delle frasi e delle conversazioni. Nelle app gratuite la pronuncia viene generata da voci computerizzate (per abbattere i costi), mentre Babbel usa veri professionisti madrelingua.

Ma Babbel funziona veramente?

Da un sondaggio interno di Babbel è emerso che il 73% degli utenti pensa di essere in grado di sostenere una conversazione di base già dopo 5 ore di utilizzo della app, mentre altri utenti sentono di poter parlare con dei madrelingua in modo discreto già dopo pochi mesi di apprendimento.

Esistono anche tantissime recensioni positive esterne, che attestano la qualità e l’efficacia dei corsi Babbel.

Ecco alcune delle recensioni più recenti:

babbel recensione 1
babbel recensione 2
babbel recensione 3
babbel recensione 4

Conclusione

Imparare le lingue con i corsi Babbel è più semplice e veloce che mai. Come hai visto da questa recensione, Babbel è una soluzione adatta a tutti, non solo grazie al suo metodo di insegnamento, messo a punto da veri esperti madrelingua e che offre un percorso personalizzato per ogni utente, ma anche grazie al costo bassissimo, che rende i suoi corsi accessibili anche per le tasche più piccole. Ancora di più se si sceglie poi un abbonamento semestrale o annuale.

L’enorme popolarità di Babbel non è dovuta solamente alla ottima campagna di marketing, ma soprattutto alla qualità elevata del prodotto offerto. È difficile trovare un’altra soluzione che possa offrire la stessa flessibilità, qualità dei contenuti, personalizzazione del percorso di studio e accessibilità che offre Babbel.  

E tu hai mai usato questa app per imparare le lingue? Come ti sei trovato? Se ti va, puoi condividere con me la tua esperienza nella sezione commenti qui sotto. Grazie!

signature

Lascia un commento