Recyclix – Nuovi Aggiornamenti Attività

Questo post nasce come frutto di un periodo abbastanza tumultuoso per tutti gli investitori di Recyclix. Ho aspettato un po’ prima di pubblicarlo, sperando che le cose possano migliorare, ma ho il dovere di aggiornarvi sulle ultime “novità”.

Recyclix – Nuovi Aggiornamenti Attività

Ho usato la parola “nuovi”, invece di usare l’espressione “un altro” o “altri“, perché ciò che sta accadendo ultimamente è stato un fulmine a ciel sereno per la maggior parte degli investitori di Recyclix – una “novità” che nessuno della comunità dei fan di Recyclix avrebbe mai voluto (o pensato di) vivere un giorno.

Dopo l’Open Days Event, che si è tenuto a Zagan (Polonia), le cose sembravano andare a gonfie vele…

Recyclix ha continuato a pubblicare notizie di crescita e di continuo sviluppo dell’azienda, motivando i suoi investitori con pagamenti puntualissimi ed assistenza impeccabile.

Elenco brevemente le ultime notizie:

recyclix-notizie-guadagnogreen

  • A novembre 2016 Recyclix ha partecipato alla fiera SOLIDS Basel (Svizzera), e in quella occasione ha annunciato l’intenzione di limitare gradualmente nuove registrazioni al programma, fino al raggiungimento del traguardo di 14 milioni di euro, quando questo tipo di finanziamento dell’attività di Recyclix verrà chiuso definitivamente e non sarà più possibile iscriversi alla loro piattaforma per investire. Tuttavia il management team di Recyclix ha promesso ai suoi investitori esistenti di continuare a pagare gli interessi per almeno altri 10 cicli di riciclo, in modo da garantire a tutti un margine di profitto.
  • Sempre a novembre del 2016 Recyclix diventa una marca commerciale (trademark). Un’altra buona notizia per i suoi investitori.
  • A gennaio 2017 Recyclix partecipa alla fiera Eco Waste 2017 di Dubai ed annuncia di voler avviare diversi progetti di espansione in Medio oriente ed in America del Sud.

Tutto andava più che bene e noi abbiamo continuato a promuovere Recyclix come fonte sicura di guadagno.

Ed ecco che a febbraio arriva la notizia di un incendio devastante, che causa gravi danni alle fabbriche di Recyclix, mettendo in questo modo l’azienda in ginocchio. Tutto questo stando alle dichiarazioni ufficiali del management della ditta. Questo ha avuto come risultato la riduzione delle quote di partecipazione di ogni investitore e ritardi di pagamenti.

Sempre a febbraio viene resa nota la notizia, che un certo Ruslan Puksto ha tentato di prendere il controllo della società.

In seguito a questi fatti la ditta ha deciso di creare una nuova squadra di gestione per risolvere la situazione di crisi dell’azienda.

Purtroppo la piattaforma online ed i pagamenti sono stati bloccati.

Nell’ultima newsletter, che troviamo sul sito ufficiale di Recyclix e riportiamo di seguito tradotta in italiano, la ditta annuncia di voler riprendere i pagamenti a giugno.

recyclix-newsletter-guadagnogreen

Cari investitori di Recyclix,

Mi chiamo Jaroslav Mikhalsky e sarò il presidente della nuova squadra di gestione di Recyclix e, con i miei colleghi, tratteremo il programma di gestione della crisi e garantiremo che tale procedura si svolga in maniera inclusiva ed efficace.

Come avrete forse visto durante la pubblicazione più recente su Facebook, abbiamo già annunciato le date approssimative quando delle compensazioni ai partecipanti Recyclix cominceranno. Per gli utenti che non hanno avuto l’occasione di familiarizzare con la pubblicazione, vorrei ribadire che si prevede che il processo di concessione di compensazioni inizierà a giugno, mentre d’ora in poi tutte le notizie sui progressi della gestione della crisi, il piano e gli eventi in corso saranno pubblicati dai membri del nostro team sul sito web di Recyclix e la sua pagina ufficiale di Facebook in inglese.

Sul programma di gestione delle crisi

I miei colleghi ed io siamo convinti che la trasparenza e la chiarezza sono fondamentali quando si tratta di raggiungere un obiettivo in una grande impresa, soprattutto per quanto riguarda la gestione dei fondi, e per questo ora desidero informarla maggiormente sulla gestione della crisi, piano che Recyclix lancerà nel futuro più prossimo.

Tutte le compensazioni saranno pagate da un centro speciale di gestione della crisi, che sarà aperto a breve termine. Dei fondi per la fornitura di compensazioni sono già stati parzialmente assegnati e non appena il centro di gestione della crisi sarà aperto ed il nostro gruppo avrà completato l’audit fiscale e di proprietà dell’impresa, il processo di accantonamento compensativo sarà avviato.

Ai fini di una maggiore trasparenza, un comitato di vigilanza composto da membri di Recyclix stessi sarà formato. Vi informeremo dello stato di avanzamento del programma di gestione della crisi nelle newsletter seguenti nonché sulla pagina Facebook ufficiale di Recyclix.

Sugli eventi attuali c’è un’altra cosa importante, che vorrei farvi sapere in questo bollettino, perché la nostra squadra ha trovato alcune cose strane circa Recyclix in seguito all’inizio della revisione fiscale e della proprietà della società. Avete forse sentito parlare del problema con Ruslan Puksto, che ha cercato di riprendere illegalmente la società forgiando i documenti ufficiali a gennaio 2017. Purtroppo, una situazione simile si è verificato ancora una volta il 23 marzo per motivi sconosciuti, e attualmente Recyclix è illegalmente controllato da un certo Igor Pshenychnyi. Puoi consultare le informazioni giuridiche ufficiali sulla società qui. Per una maggiore sicurezza, i fondi stanziati per la fornitura di compensazioni sono stati conservati nella banca LETTONIENNE CITADELE nonché sui conti della società BEPAY. Tuttavia, la settimana scorsa, un pagamento importante è stato effettuato in una filiale finlandese della banca NORDEA senza il consenso del consiglio di amministrazione di Bepay. La banca Nordea è già stata contattata in merito, ma non abbiamo ancora ricevuto risposte o soluzioni definitive a questo problema. Ecco perché vorremmo chiedere a tutti coloro che hanno effettuato dei pagamenti a Recyclix tramite la società Bepay di entrare in contatto con la banca Nordea inoltrando una lettera di denuncia al servizio clienti di Nordea e chiedere un’indagine sulla frode finanziaria.

Aleksin Kauppahuone OY

IBAN: FI8317453000088965

BANK: NORDEA BANK FINLAND PLC

SWIFT: NDEAFIHH

TEL: chiamate dall’estero ‎+358 200 70 000 (spese di chiamata internazionale)

E nonostante il fatto che all’arrivo a Recyclix il nostro team non si aspettava di incontrare tali difficoltà, tutti i documenti necessari all’inizio di un’indagine ufficiale sono già stati consegnati alle autorità preposte all’applicazione della legge. Un caso molto simile – una ripresa illegale della società che si è verificato a gennaio – è stato risolto in modo veloce grazie al duro lavoro degli agenti investigativi.

Desideriamo informarvi che tali indagini non dovrebbero pregiudicare le date stimate del inizio del piano di riserva per compensazioni annunciato in precedenza, in particolare se il maggior numero di voi comunica con la banca Nordea e chiede a loro di aprire un’indagine sul finanziamento illegale e le transazioni della società Bepay alle loro banche.

Oltre a questo, la fase iniziale di revisione fiscale e della proprietà dell’impresa ha dimostrato che il consiglio di amministrazione precedente di Recyclix ha cercato di coprire i casi di appropriazione indebita per alcuni dei suoi membri. Il nostro team ha già avviato un’indagine interna speciale su questi fatti di appropriazione indebita da parte dell’ex squadra di gestione.

A questo punto, vorrei che questo bollettino di informazione sia finito e che sappiate che sarà un piacere lavorare con voi tutti i mesi successivi al fine di garantire un processo senza interruzione di dotazione delle compensazioni corrispondenti.

Assicuratevi di contribuire all’efficacia della procedura di compensazione contattando la banca Nordea utilizzando il modulo di reclamo sopra nel caso in cui avete effettuato dei pagamenti a Recyclix tramite Bepay. Ricordate che gli aggiornamenti sui progressi del piano di gestione della crisi, nonché sulle indagini governative e interne saranno pubblicate dai membri del nostro team tramite il sito ufficiale Recyclix e la sua pagina Facebook in inglese.

Grazie, il team di gestione delle crisi Recyclix

Jaroslav Mikhalsky

Versione in inglese

Questa crisi ha toccato da vicino tutti gli investitori ed ha innescato numerosi dubbi rispetto la credibilità dell’azienda.

Dubbi che non vorremmo alimentare in nessun modo.

Abbiamo consigliato quest’azienda perché l’abbiamo testata, investendo anche noi, e l’abbiamo ritenuta affidabile.

In attesa di nuove comunicazioni Recyclix informa di aver lanciato un nuovo sito raggiungibile anche dall’Italia: https://ecorevolution.com/. Tuttavia il nostro consiglio sarebbe di non registrarsi ad altre piattaforme con i dati utente di Recyclix.com. Vi sono troppe informazioni contraddittorie su diversi siti e social network, e la scelta migliore sarebbe di pazientare e vedere come evolverà la situazione.

Nel frattempo, per correttezza nei confronti dei nostri lettori, abbiamo oscurato la pagina del nostro sito dedicata alle modalità di guadagno attraverso la piattaforma Recyclix ed alcuni post informativi che trattano questo argomento.

Per maggiori informazioni sullo sviluppo degli eventi, è possibile consultare anche la pagina Facebook di Recyclix in italiano.


Se hai trovato questo articolo utile, lasciaci un commento e condividi con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *